Secure Wiping

Vuoi saperne di più? Scarica le linee guida del NIST!

Hai un mucchio di vecchi hard disk che devi ripulire prima di gettare? Oppure vuoi vendere o regalare il tuo computer usato? Qui trovi alcuni suggerimenti su come fare.

Svuotare il cestino non basta per far sparire per sempre i file: nella maggior parte dei sistemi operativi la funzione di cancellazione segnala semplicemente che lo spazio occupato dal file è disponibile per il riutilizzo, senza eliminarne effettivamente i contenuti. Per questo il contenuto del file può essere recuperato facilmente da molte applicazioni per il recupero dei dati. Tuttavia, una volta che lo spazio viene sovrascritto con altri dati, non esistono modi noti semplici per recuperare i dati precedenti. E  qui entrano in gioco i differenti algoritmi di wiping tra cui ricordiamo:

  • il metodo Simple, 1x o Pseudorandom data che sovrascrive i dati un’unica volta: è sicuramente il più veloce, ma anche il meno sicuro.
  • il metodo DoD (Department of Defense) che permette di sovrascrivere i dati, in genere, tre o sette volte: una prima “passata” con una sequenza di zero-uno-zero-uno-zero-uno sopra ciascun byte; le successive con dati casuali.
  • il metodo Gutmann, che prende il nome dal suo inventore (docente all’Università di Auckland) e che è quello più complesso ed anche più lungo dal momento che effettua ben 35 passate con uno schema molto elaborato. In genere questo metodo viene impiegato in casi speciali, ad esempio quando si tratta di informazioni relative alla sicureza nazionale.

Esistono sostanzialmente tre modi per ripulire definitivamente un hard disk, ciascuno dei quali più adatto a seconda delle specifiche esigenze:

  1. Utilizzando un Software: il metodo più economico per ripulire un hard disk è quello di utilizzare un software di cancellazione. Questo metodo tuttavia richiede molto tempo e non funziona con dischi difettosi.
  2. Tramite Hardware: un metodo leggermente più costoso ma che permette di risparmiare tempo e di non avere un PC occupato dalle operazioni di wiping è quello di utilizzare un apposito strumento hardware.
  3. Distruzione Fisica: be’, di sicuro è il metodo più efficace. Tuttavia non permette il riutilizzo dell’hard disk 😉

NOTA: Prima di cominciare esegui il backup dei tuoi dati! Una volta iniziato il processo di wiping non è possibile ritornare indietro. E se hai intenzione di cancellare l’hard disk di un computer portatile, collegalo alla linea elettrica: se la batteria si scaricasse a metà del processo, sarebbe un disastro per il drive.

Il Wiping con i Duplicatori Kanguru

La funzione Disk Wipe dei duplicatori KanguruClone HDS-PRO è conforme al metodo di sanitizzazione Clear descritto nelle linee guida NIST “Summary of Sanitation Methods”. La funzione utilizza un processo composto da quattro passaggi per garantire la sovrascrittura e l’irrecuperabilità dei dati:

  1. Tutti i settori logici del drive vengono sovrascritti usando un pattern di 1.
  2. Tutti i settori logici del drive vengono sovrascritti usando un pattern di 0
  3. Tutti i settori logici del drive vengono sovrascritti usando un pattern random di 1 e 0.
  4. Tutti i settori logici vengono verificati.

La funzione Disk Wipe può venire impostata per l’esecuzione di più cicli fino ad un massimo di 999 volte. In genere, il NIST considera che sette volte sia un numero sufficiente per rendere i dati completamente irrecuperabili.

Parla con un Esperto!

Vuoi saperne di più su come i duplicatori Kanguru possono cancellare definitivamente i contenuti di un hard disk? Contattaci e saremo lieti di poterti aiutare!

Kanguru Italia, il tuo partner nella protezione dei dati on the move & at rest

Divisione di Casali Corporation srl

Get in touch

via di Romagna 9/1, Trieste, Italia


+39 366 89 48 545

info@kanguruitalia.it

KanguruItalia

Quick Feedback

Termini e condizioni

Contatto Commerciale

[recaptcha]